Al-Hayya: ‘Gli sforzi per formare un governo di unità nazionale stanno andando avanti, ma Hamas non cederà i ministeri più importanti’.

Il dott. Khalil Al-Hayya, il capo del blocco parlamentare Cambiamento e Riforma affiliato a Hamas, ieri ha sottolineato che gli sforzi per formare un governo di unità nazionale stanno andando avanti, ma ha spiegato che Hamas non cederà i ministeri più importanti.

E ha aggiunto che Hamas rimane impegnato al programma elettorale che gli ha dato la maggioranza in parlamento, e che qualsiasi futuro governo di unità deve adeguarsi al Documento della Concordia nazionale.

Confutando le notizie diffuse dai media, secondo cui Hamas avrebbe ceduto i "ministeri fondamentali" nel governo di unità nazionale, Hayya ha dichiarato che i mezzi di informazione dovrebbero essere più precisi e non "mischiare le carte", perché nessun accordo è stato ancora raggiunto.

Il deputato di Hamas ha affermato che il movimento ha risposto in modo positivo agli appelli interni e esterni per porre fine alle violenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.