Al-Khudari, Comitato popolare contro l’Assedio: ‘Il traffico ai valichi è scoraggiante’.

 Gaza – Infopal. Il parlamentare Jamal Al-Khudari, presidente del Comitato popolare contro l’Assedio, ha affermato che "il traffico ai valichi di Gaza non è né positivo né incoraggiante".

 Ieri, in un comunicato stampa, Khudari ha spiegato che gli abitanti della Striscia di Gaza, che vivono sotto stretto assedio da più di un anno, si sentivano ottimisti e si aspettavano un miglioramento a seguito degli accordi di tregua. Tuttavia, i valichi sono rimasti completamente chiusi, eccetto quelli di Sufa e Nahel Oz, aperti parzialmente per far passare circa 40 camion.

Egli teme che la stessa parziale apertura sia applicata ad altri passaggi nei prossimi giorni, cosa che avrebbe un impatto negativo, soprattutto dopo che a commercianti, uomini d’affari e cittadini era stata data l’illusione del cambiamento, lasciando entrare merci e materie prime.

Il parlamentare ha invitato tutti i partiti a esercitare pressioni sulle autorità di occupazione affinché aprano completamente tutti i passaggi.

E ha aggiunto: "Non è possibile che il destino dei cittadini, delle loro fabbriche e dei loro negozi rimanga sotto controllo dell’esercito israeliano, che apre e chiude i valichi quando vuole". E ha sottolineato che l’occupazione non ha rispettato neanche il promesso incremento del 30% della merce autorizzata a entrare nella Striscia.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.