Al-Khudari: ‘Non esistono giustificazioni perché l’assedio su Gaza continui’

Gaza  – Pal-Info. Il capo del Comitato popolare contro l'assedio su Gaza, il deputato Jamal al-Khudari, ha chiesto a Israele di rimuovere l'assedio imposto ormai sei anni fa.

Al-Khudari ha fatto poi invitato la comunità mondiale a mantenere la promessa fatta di porre fine all'assedio e permettere la ricostruzione del territorio palestinese.

“Israele deve togliere de facto questo stato d'assedio su Gaza. Non esistono giustificazioni per continuare a stringere il blocco sulla popolazione, soprattutto dopo il rilascio di Gilad Shalit.

“Israele deve permettere l'introduzione a Gaza di ogni bene necessario, di tutti i materiali da costruzione, e si devono aprire tutti i valichi di frontiera tra la Striscia di Gaza e la Cisgiordania, perché possa riprendere la libertà di movimento”.

Al-Khudari ha poi messo in guardia sul progressivo deterioramento dell'economica locale, sul peggioramento delle infrastrutture a disposizione a Gaza, di fronte al persistere dell'assedio: “punizione collettiva inflitta contro la popolazione civile palestinese di Gaza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.