Al-Masri: ‘Il futuro governo di unità nazionale non deve subire pressioni esterne o interne’.

Mushir Al-Masri, rappresentante di Hamas al Consiglio Legislativo palestinese, ha confermato l’impegno del suo movimento nello sforzo di dar vita a un governo di unità nazionale.

Durante una conferenza stampa, ieri, Al-Masri ha aggiunto che il futuro governo di unità nazionale non deve essere messo in condizioni di subire pressioni interne e esterne. E ha sottolineato che il movimento di Hamas ha lo scopo di creare un governo basato sul consenso nazionale e il documento di riconciliazione.

Per ciò che riguarda l’affermazione del presidente Abbas secondo cui i negoziati con Hamas sarebbero "tornati al punto di partenza", a causa del fallimento delle promesse da parte delle parti coinvolte, Al-Masri ha affermato: "Credo che Hamas fosse d’accordo con Abbas sul programma politico del governo prima del viaggio del presidente a Washington, dove ha preso parte alle riunioni dell’Assemblea generale dell’Onu e incontrato il presidente George Bush. Dunque, perché dovremmo ripartire da zero dopo il suo ritorno da Washington?"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.