Al-Mezan: ‘Protezione internazionale per la popolazione civile di Gaza’

Gaza – InfoPal. Il Centro “al-Mezan” per i diritti umani ha richiamato la comunità internazionale affinché intervenga con urgenza fornendo una protezione internazionale alla popolazione civile della Striscia di Gaza.

“Per ripristinare la legalità e la giustizia tra la popolazione palestinese nel nome delle proprie responsabilità in materia di diritto umanitario e per sostenerli nel realizzare l'autodeterminazione”.

Le quotidiane incursioni delle forze d'occupazione israeliane, agricoltori e operai nel mirino sulle zone di confine della Striscia di Gaza, i raid aerei e le provocazioni in mare contro i pescatori hanno raggiunto un picco che svela la vulnerabilità e l'isolamento umanitario ai quali un'intera popolazione è stata relegata.

“Al-Mezan” ha ricordato l'uccisione del 20 enne Amjad az-Za'nin, due giorni fa, quando altri erano rimasti feriti dal fuoco dei militari israeliani e ha condannato con fermezza la politica delle uccisioni deliberate di civili a Gaza.

“Ogni giorno, gli operai palestinesi che tentano di ripiegare alla mancanza di occupazione, rischiano la vita, colpevoli di addentrarsi nei propri terreni ad una distanza interdetta loro che – illegalmente – Israele ha portato da 300 m.(come dovrebbe essere) a 1000 metri”.

“L'assedio è una negazione dei diritti umani basilari dei palestinesi di Gaza: dal diritto ad avere una casa a quello ad un lavoro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.