Al Santo Sepolcro, sit-in degli esponenti delle Chiese cristiane contro aggressioni israeliane.

Da www.maannews.net

Oggi, decine di esponenti cristiani di tutte le correnti hanno organizzato un sit-in davanti al Santo Sepolcro, a Gerusalemme, guidati dall’arcivescovo ortodosso Atallah Hanneh.

I religiosi cristiani hanno protestato contro le aggressioni israeliane al Libano e alla Palestina. 

L’arcivescovo Hanneh ha parlato per conto dei manifestanti e ha ringraziato i popoli di Palestina e Libano e ha pregato Dio di concedere loro tolleranza e pazienza per sostenere questa situazione spaventosa.

In una dichiarazione, Atallah Hanneh ha condannato l’offensiva israeliana contro Gaza e il Libano e ha assicurato che la "Chiesa (non quella cattolica vaticana, evidentemente, ndr) lancia un appello alla verità che dice che nessun credente può permettersi di starsene in silenzio di fronte a un’aggressione che uccide giovani e vecchi".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.