Altri sei mesi di isolamento per il leader del Fplp, Sa’adat.

Una corte israeliana ha rinnovato fino ad aprile 2011 l'isolamento carcerario per il Segretario generale del Fronte popolare di liberazione della Palestina – Fplp, Ahmed Sa'adat.

Sa'adat è rinchiuso in una cella di isolamento da circa un anno e mezzo e non può ricevere alcuna visita, neanche dei suoi familiari.

E' accusato dell'organizzazione dell'assassinio del ministro del Turismo israeliano, Rehavam Zeevi, avvenuto nell'ottobre 2001.

Sa'adat è stato rapito da un commando israeliano dalla prigione palestinese di Gerico, nel marzo del 2006. Il carcere era gestito dall'Anp e monitorato da guardie europee e americane, che abbandonarono il plesso poco prima dell'invasione israeliana e del conseguente rapimento del leader del Fplp.

(Fonte: Imemc)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.