Ambasciata israeliana in Turchia: interruzione parziale dei servizi diplomatici

Istanbul – Pal-Info. Dopo le minacce pervenute da Hezbollah, l'ambasciata israeliana in Turchia chiude, o meglio, interrompe i servizi del proprio ufficio. 

Giorni fa, il segretario generale di Hezbollah, Hassan Nasrallah, aveva minacciato di occupare la Galilea (Israele/Territori palestinesi occupati nel '48 del nord) in caso di un attacco israeliano contro il Libano. 

La rappresentanza diplomatica israeliana ad Ankara ha fatto sapere che, oltre al rafforzamento degli agenti di sicurezza intorno all'edificio, tra le misure preventive adottate temporaneamente seguirà orari di lavoro non regolari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.