Ambulanze israeliane rifiutano il soccorso in villaggi ‘non riconosciuti’ in Israele

An-Nasira (Nazareth) – InfoPal. Le ambulanze “Stella di Davide” si rifiutano di entrare nei villaggi palestinesi all'interno di Israele, perché “non sono riconosciuti” dal governo israeliano.

“Adalah” e “Yasmine Negev”, due organizzazioni per i diritti umani, hanno spiegato che questi episodi sono frequenti: in casi in cui è richiesto soccorrere vittime di incidenti o malati, le ambulanze israeliane si rifiutano di raggiungere i villaggi palestinesi in Israele.

Accade spesso che le ambulanze della “Stella di Davide” si fermino al termine delle strade asfaltate pretendendo che il soggetto da soccorrere venga portato in direzione dell'ambulanza con altri mezzi.

Le organizzazioni chiedono al ministero della Salute di Israele di rivedere questa politica che nega l'assistenza medica d'urgenza.

Questi episodi hanno interessato più volte la regione del Negev, dove 40 villaggi abitati da oltre 100 mila palestinesi – in gran parte comunità beduine – non sono mai stati riconosciuti né censiti dal governo israeliano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.