Amir Peretz intende effettuare un vasto attacco contro la Striscia di Gaza per ridare credibilità a Tzahal.

La radio pubblica israeliana ha dichiarato che il ministro della difesa, Amir Peretz, ha presentato un progetto di legge al consiglio dei ministri israeliano per dare il potere al suo ministero di richiamare in servizio i soldati riservisti.

Esperti militari ritengono che con questo piano Peretz intenda effettuare una vasta operazione di aggressione contro la Striscia di Gaza, sperando di ridare credibilità al suo esercito, che ha subito diverse perdite e che è stato sconfitto l’estate scorsa in Libano, soprattutto dopo le accuse rivolte a lui, al primo ministro e al capo del esercito di "non essere riusciti ad affrontare Hezbollah nel sud del Libano".

L’attuale legislazione israeliana dà potere al consiglio dei ministri di assegnare questo tipo di incarico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.