An-Nuno: Haniyah invita Obama a trasformare le parole in azioni e a non ricorrere alle minacce

Gaza – Infopal. Il portavoce del Governo palestinese nella Striscia di Gaza, Taher an-Nunu, ha affermato che il Primo Ministro Ismail Haniyah rappresenta l’intero popolo palestinese e invita l’amministrazione americana, guidata dal nuovo Presidente Barak Obama, a trasformare le parole e le promesse lanciate durante la campagna elettorale in azioni.

In una dichiarazione alla stampa, an-Nuno ha sottolineato con forza la necessità che la politica americana sulle questioni del Medio Oriente in generale, e su quella palestinese in particolare, non continui lungo la linea sbagliata seguita dalla precedente amministrazione Bush, che tanto è costata all’America.

Ha quindi chiesto all’amministrazione americana di aprire un dialogo diretto e incondizionato con il movimento di Hamas e con tutte le parti palestinesi, ponendo sul tavolo delle intese tutte le questioni di disaccordo, e di non fare ricorso alle minacce, alla forza e all’imposizione dell’assedio sul popolo palestinese nella Striscia nel tentativo di ottenere rinunce politiche. Ha inoltre ribadito che il movimento respingerà tutte le provocazioni e la sottomissione ai dettami e alle condizioni americane.

An-Nuno ha espresso la speranza che Oabama metta in pratica lo slogan del cambiamento che ha promesso, che compia dei passi positivi verso Hamas e verso la questione palestinese, come anche verso gli Stati definiti dalla precedente amministrazione ‘asse del male’.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.