Anche in Cisgiordania Hamas organizza i festeggiamenti per accogliere i prigionieri

Nablus – InfoPal. Di Mohammed Awad. Il Movimento di resistenza islamica “Hamas” ha invitato i propri membri e sostenitori in Cisgiordania a partecipare in massa agli eventi indetti per accogliere i prigionieri palestinesi che a breve saranno liberati dalle carceri israeliane.
Come nella Striscia di Gaza, anche nelle altre città della Cisgiordania, principalmente a Ramallah, domani si terranno celebrazioni.

Nel comunicato dell'invito, Hamas ha chiesto una presenza partecipata nell'accogliere i prigionieri e negli eventi di solidarietà con i detenuti nelle carceri israeliane in sciopero della fame.

“Il giorno della liberazione dei prigionieri è una giornata nazionale che unisce tutti i palestinesi sotto un'unica bandiera e perciò irrita l'occupazione”, si legge nel comunicato.

Intanto in Cisgiordania c'è un'atmosfera di entusiasmo e gioia dopo la firma dell'accordo di scambio, da subito battezzato “l'accordo dell'orgoglio e della dignità dei detenuti”.
Oltre ai raduni, sono previsti cortei e feste popolari spontanei in tutte le strade.

E sono in molti i giovani palestinesi che hanno espresso timori per un possibile intervento dei servizi di sicurezza palestinesi, temendo l'arresto se dovessero partecipare alle manifestazioni organizzate da Hamas.

Secondo altre informazioni, i prigionieri che faranno ritorno in Cisgiordania saranno rilasciati di fronte alla prigione di 'Ofer (Ramallah).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.