Ancora arresti in Cisgiordania: fermati in cinque dall’occupazione israeliana

Cisgiordania – Infopal. Le forze di occupazione israeliane hanno arrestato nelle prime ore di questa mattina cinque cittadini palestinesi nelle province di Jenin, Qalqilya e Gerico.

Nella prima, secondo fonti della sicurezza, l’occupazione ha arrestato tre palestinesi, precisamente a Jenin e Burkin. Le truppe hanno preso d'assalto il capoluogo e arrestato il giovane Aybak ‘Allam Abu ‘Ali (20 anni), dopo aver invaso e devastato la sua abitazione, nel quartiere orientale. Arrestato anche uno studente dell'università an-Najah, Khaled ‘Abdullah ‘Afif Zakarna (19), residente nel quartiere di al-Marah, che stava attraversando il checkpoint militare di Shafi Shamron sulla strada Jenin-Nablus. Nella cittadina di Burkin è stato invece arrestato il giovane Mohammad Basem Khalluf (19), mentre era in casa dei suoi parenti.

Fonti locali hanno aggiunto che i militari hanno ammanettato all'alba di oggi due cittadini a Qalqilya e ‘Aqabat Jabr, in provincia di Gerico: si tratta rispettivamente di Mahmud Najm e di Rafat ‘Abdullah Ka‘abna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.