Anno 2009: il Centro Palestinese per i Diritti Umani (PCHR) pubblica il nuovo rapporto annuale

Oggi, il Centro palestinese per i Diritti Umani (PCHR) ha pubblicato il suo rapporto annuale per l'anno 2009. 

Il periodo di riferimento del rapporto è 1 gennaio-31 dicembre 2009.

Questo è il 14° di una lunga serie di rapporti, redatti e pubblicati dal PCHR a partire dal 1996. 

Il lavoro è composto di due parti: la prima affronta lo stato dei diritti umani nei Territori Palestinesi Occupati (OPT) e la seconda presenta le attività svolte dal PCHR per l'anno 2009.

La prima sezione del rapporto contiene documentazioni sui crimini di guerra e le violazioni alla legislazione internazionale sui diritti umani commessi nel 2009 dalle forze d'occupazione israeliane nei Territori Palestinesi Occupati (OPT).

Il rapporto affronta anche le violazioni compiute dall'Autorità Nazionale Palestinese (ANP) e gli ostacoli del suo operato al processo di democratizzazione.

Proprio all'ANP e alla comunità internazionale vengono rivolti gli appelli nelle conclusioni del rapporto.

La seconda sezione del rapporto presenta le attività del PCHR in vari ambiti; la presenza dell'organizzazione a conferenze e meeting a livello internazionale, incontri con delegazioni e rappresentanti internazionali, conferenze stampa ed altre pubblicazioni del PCHR per l'anno 2009.

Il rapporto è disponibile in lingua araba e inglese, e viene distribuito a livello locale ed internazionale alle organizzazioni della società civile, a quelle per i diritti umani, alle istituzioni di governo, alle missioni diplomatiche, alle agenzie ONU, a giornalisti e media. 

Oltre al testo integrale del rapporto, il PCHR mette a disposizione pure un resoconto del lavoro, in lingua araba e inglese disponibile su www.pchrgaza.org.  In futuro, si prevede la stampa di questi rapporti.

I lavori del PCHR contribuiscono a sensibilizzare sulla situazione dei diritti umani nei Territori Palestinesi Occupati (OPT) e sono il risultato di un anno di sforzi.

In qualità di organizzazione no profit, con uno statuto legale, impegnata nella diffusione di informazioni trasparenti, e con il compito di fornire servizi gratuiti, il  PCHR presenta questo lavoro come un imperativo per la società palestinese.

Il testo integrale del rapporto è disponibile qui:

http://www.pchrgaza.org/portal/en/index.php?option=com_content&view=article&id=6716:annual-report-2009&catid=40:pchrannualreports&Itemid=172

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.