Ansa: Oslo esce da società israeliana attiva in lavori Muro.

MO: OSLO ESCE DA SOCIETA' ISRAELIANA ATTIVA IN LAVORI MURO

(ANSA) – TEL AVIV, 3 SET – Il governo di Oslo ha annunciato oggi il ritiro della partecipazione di un fondo previdenziale
pubblico norvegese nella societa' israeliana Elbit, un'azienda elettronica specializzata in componentistica per la difesa, a causa del coinvolgimento di questa nei lavori di realizzazione della barriera di separazione fra Israele e Cisgiordania. Lo riferiscono i media online israeliani riportando una dichiarazione della ministra delle Finanze, Kristin Halvorsen.

''Noi non intendiamo finanziare societa' che contribuiscono in modo così diretto a iniziative realizzate in violazione del
diritto umanitario internazionale'', ha detto Halvorsen a Oslo, ricordando la sentenza del 2004 della Corte di Giustizia
dell'Onu che ha condannato la barriera. Israele, da parte sua, ha fatto sapere di essere deciso a contestare per vie legali l'improvviso disinvestimento della Norvegia.

Elbit, a quanto si è saputo, ha avuto negli ultimi tempi commesse importanti per la fornitura di sistemi di sorveglianza
utilizzati lungo il tracciato della barriera: una recinzione, formata in larga parte da reticolati e in alcuni tratti da sezioni di muro, innalzata da Israele lungo il confine con la Cisgiordania (territorio palestinese). Installazione che i
governi israeliani hanno giustificato con la necessità di difendere il Paese da attacchi terroristici e che i palestinesi
considerano invece una punizione collettiva, un simbolo di segregazione e un ostacolo alla libertà di movimento. (ANSA).

LR 03-SET-09 16:02 NNNN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.