Approvato un piano per costruire tre nuovi insediamenti a Gerusalemme Est.

Il Comitato di Pianificazione e Costruzione di Gerusalemme ha approvato un piano per costruire tre nuovi insediamenti ebraici illegali (chiamati ‘quartieri’ per dare un senso di ‘normalità urbanistica’, ndr) a Gerusalemme Est.

Lo ha rivelato ieri il quotidiano israeliano Haaretz.

Il vice-sindaco di Gerusalemme, nonché presidente del Comitato, Yehoshua Pollak, ha dichiarato che il piano vuole creare una "continuità tra Gerusalemme e l’insediamento di Gush Etzion", a sud di Betlemme, e tra "Gerusalemme e l’insediamento di Beit-El", vicino a Ramallah.

Haaretz ha scritto che il Comitato ha approvato il piano 10 giorni fa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.