Aprile 2011: 42 violazioni israeliane contro il diritto alla casa a Gerusalemme

Al-Quds (Gerusalemme) – InfoPal. Il “Land Research Center di Gerusalemme” ha rilevato oltre 42 violazioni israeliane contro abitazioni e residenti palestinesi nel mese di aprile appena trascorso.

“Le autorità di occupazione israeliane non hanno esitato a costringere i palestinesi a demolire da sé le abitazioni, minacciandoli di confische. Sono state 37 le violazioni contro il diritto alla casa e 32 famiglie sono state costrette ad evacuare la propria abitazione. Come conseguenza, 280 palestinesi gerosolimitani sono rimasti senza tetto. Non solo abitazioni private, ma anche esercizi commerciali di proprietà palestinese. 

“Ad aprile sono stati chiusi e occupati un supermercato e un autolavaggio.

“Puntualmente la municipalità di Gerusalemme ha negato il rinnovo dei permessi edilizi reclamandone la proprietà e cedendoli ai coloni. Ad aprile scorso, episodi di questa natura hanno colpito in particolar modo il quartiere di Shaykh Jarrah”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.