Armati di mitra e spranghe, coloni israeliani attaccano proprietà palestinesi

Ramallah – InfoPal. Ieri mattina, decine di coloni israeliani hanno preso d'assalto e danneggiato proprietà palestinesi nella Cisgiordania occupata. Due automobili palestinesi sono state date alle fiamme, alberi sono stati sradicati.

Erano armati di mitra e spranghe i coloni israeliani quando hanno attaccato la casa di Sahil Kana'an, a Barqah (Nablus), incendiando all'esterno le due automobili di proprietà della famiglia.

Ad Halhoul (al-Khalil/Hebron) i coloni israeliani hanno sradicato 176 alberelli di uva.

A Shaykh Jarrah (al-Quds/Gerusalemme), i coloni hanno appiccato il fuoco a una tenda allestita dai residenti palestinesi sfollati, la quale funge da luogo di protesta contro le espulsione coatte delle forze d'occupazione israeliane. Tutto è stato distrutto al loro interno.

Taisiyr Khaled, membro del comitato esecutivo dell'Organizzazione di liberazione della Palestina (Olp), ha avvertito delle conseguenze devastanti attese a breve, in concomitanza con l'appuntamento presso l'Onu, per votare il riconoscimento dello Stato palestinese tra i membri della comunità internazionale.

(Nella foto: coloni israeliani armati)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.