Arrestate due sorelle mentre tornavano a casa dall'università.

Le forze di occupazione israeliane ieri sera hanno arrestato due ragazze della città di ‘Util, a nord di Tulkarem.

Si tratta di due sorelle, Isra’a (21 anni) e Fatimah (28) Ribhi Abu Khalil, che facevano ritorno dall’Università Americana di Jenin, dove studiano. Sono state arrestate dai soldati israeliani che stazionano alla barriera militare di Bal’ah, a est di Tulkarem.
Testimoni oculari hanno raccontato che le due sorelle stavano viaggiando in un taxi collettivo quando questo è stato fermato alla barriera. Tutti i passeggeri sono stati condotti nell’ufficio di coordinamento israeliano, dove sono stati interrogati per diverse ore. Tutti sono stati rilasciati ad eccezione delle due ragazze, sorelle di Osama Abu Khalil, assassinato dalle forze israeliane durante il massacro al campo profughi di Jenin, nel 2002. Osama era membro delle Brigate Al-Quds, l’ala militare del Jihad Islamico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.