Arrestato a Hebron un leader di al-Qassam.

Tulkarem – Infopal. Le forze speciali israeliane hanno arrestato ieri sera a Hebron Mohammed Kharyosh (27 anni), responsabile del settore militare di Hamas a Tulkarem, insieme al suo assistente ‘Adnan Samara (26).

Fonti locali di Hebron hanno aggiunto che le forze israeliane hanno arrestato i due ribelli durante un'operazione speciale nella città di Surif. Le truppe avrebbero fatto irruzione in un appartamento e  proceduto all’arresto dei due giovani.

Alcuni cittadini hanno riferito che il processo è stato veloce grazie al fatto che Kharyosh era ricercato da tempo dalle forze di occupazione, che avevano già tentato di ucciderlo o arrestarlo.

A proposito dell’accaduto, il quotidiano ebraico Yediot Ahronot ha motivato la scelta della città di Hebron da parte dell’esercito perché Kharyosh sarebbe giunto lì per ricevere armi da Hamas, mentre Haaretz ha affermato che vi si sarebbe trovato per nascondersi dai servizi di sicurezza palestinesi, che l’avevano arrestato e poi rilasciato nel 2006.

Da parte sua, il movimento di Hamas ha confermato che Kharyosh e Samara sono ricercati dall'apparato di sicurezza palestinese in Cisgiordania, e che quest’ultimo aveva già arrestato il padre e il fratello di Samara per indurlo ad arrendersi, così come aveva fermato parenti di Kharyosh a Jenin e Tulkarem per sapere dove si trovava il familiare. A questo va aggiunto che il fratello di Samara è in carcere da otto anni, e deve scontarne ancora sette.

Le forze di occupazione accusano Kharyosh di aver progettato una serie di operazioni suicide, tra cui  l’attentato del Park Hotel di Umm Khalid a Netanya effettuato il  27 marzo 2002 da ‘Abd al-Baset ‘Oda (25 anni di Tulkarem) con l’utilizzo di bombe a mano e di una cintura esplosiva, che ha causato circa 36 morti e più di 190 feriti tra gli israeliani.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.