Arrestato in un blitz deputato palestinese deportato a Ramallah

Ramallah – InfoPal. Questa mattina, le forze d'occupazione israeliane hanno fatto irruzione nell'abitazione dove era stato confinato Mohammed Abu Tir, deputato palestinese minacciato di deportazione insieme ad altri colleghi rifugiati da 432 giorni nella sede gerosolimitana della Croce rossa internazionale (Icrc).

Il deputato di “Cambiamento e Riforma” era stato già deportato da al-Quds (Gerusalemme) a Ramallah, dove oggi è stata condotta l'operazione di arresto dai militari.

Con Abu Tir e con il recente arresto del deputato Hassan Yousef, sono 21 i rappresentanti del Consiglio legislativo (Clp) nelle prigioni di Israele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.