Arresti a Safa durante una manifestazione anti-Muro.

Cisgiordania. Venerdì pomeriggio, le forze israeliane hanno arrestato 11 persone a sud di Betlemme, nella Cisgiordania centrale.

Lo riferiscono testimoni oculari, specificando che otto di loro erano intente a partecipare alle proteste contro il Muro israeliano a Safa, un villaggio situato nei pressi della colonia abusiva di Gush Etzion.

Tra gli attivisti arrestati vi sarebbero un giornalista palestinese e due cittadini stranieri.

Una portavoce militare israeliana ha invece riferito che i dimostranti fermati sarebbero 14, e che sarebbero stati arrestati nel corso di una “rivolta violenta e illegittima” dopo aver violato un ordine di zona militare chiusa. Secondo la sua versione, gli attivisti hanno anche lanciato pietre alle forze di sicurezza e incendiato le terre vicine.

Tutti e 14 sono stati quindi trasferiti sotto la custodia della poliza israeliana per essere interrogati, ha aggiunto la portavoce.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.