Arresti di massa e perquisizioni a tappeto in Cisgiordania

Cisgiordania – InfoPal. Nella sola giornata di ieri, le forze d’occupazione israeliane hanno arrestato 21 palestinesi in varie aree della Cisgiordania occupata.

Sono state invase e perquisite numerose case palestinesi ad ‘Azzoun (Qalqiliya), dove sono stati arrestati 12 cittadini palestinesi.

Tra i palestinesi fermati ieri anche l’ex detenuto Mohammed Radwan, trattenuto per diverse ore e sottoposto a interrogatorio, durante il quale è stato pestato. Rilasciato dall’Intelligence israeliana, Radwan è stato ricoverato in ospedale.

Sette i palestinesi arrestati da Israele nella provincia di al-Khalil (Hebron), dove i villaggi di Idna, Halhoul, Dura e Yatta, sono stati chiusi e tutti i residenti palestinesi sottoposti a estenuanti file e perquisizioni.

Due palestinesi sono stati arrestati a ‘Ein Beit Alma, campo profughi ad est di Nablus.

Altre fonti:

Wafa’

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.