Arriverà dal Sudafrica il primo ‘Convoglio per la liberazione dei prigionieri palestinesi’

Gaza – InfoPal. E' atteso per inizio luglio a Gaza il “Convoglio per la libertà dei prigionieri palestinesi”. La missione arriverà dal Sudafrica e sarà la prima iniziativa di questo tipo, ovvero a sostegno della causa di liberazione di detenuti e prigionieri palestinesi nelle prigioni israeliane.

L'associazione palestinese per i diritti umani “Wa'ed” ha annunciato il progetto specificando che “35 attivisti della solidarietà giungeranno nella Striscia di Gaza per far visita ai familiari dei detenuti, ma anche per attestare di persona le devastazioni edilizie di 'Piombo Fuso' (2008-2009)”.

Il gruppo “Wa'ed” ha inoltre presentato l'iniziativa “come parte dell'attivismo per l'internazionalizzazione della causa dei prigionieri palestinesi, per allargare il focus sugli aspetti umanitari, ma soprattutto per svelare i crimini dietro queste detenzioni, quindi l'illegalità che li sottende”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.