Assaltata l’abitazione della giovane accusata di aver accoltellato un soldato al checkpoint di Qalandia.


Ramallah – Infopal
. Fonti palestinesi hanno reso noto che questa notte un vasto spiegamento di forze dell'esercito di occupazione ha fatto irruzione nella casa di Sumud Yaser Hasan Kraja (21 anni), nella cittadina di Safa, nel distretto di Ramallah. La giovane è accusata di aver accoltellato un soldato israeliano a un checkpoint di Qalandia, nei pressi della città di Gerusalemme.

Le fonti hanno aggiunto che i soldati hanno perquisito minuziosamente la casa e hanno interrogato i membri della famiglia Kraja, ma si sono poi ritirati a seguito degli scontri scoppiati con giovani che lanciavano pietre contro di loro.

La dinamica dell'aggressione al checkpoint. La radio ebraica ha riferito che Sumud Kaja si era avvicinata al soldato presente al posto di blocco di Qalandia e gli aveva conficcato un coltello nell'addome. Gli altri commilitoni l'avevano subito bloccata e arrestata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.