Assalti dell’esercito israeliano in diverse città: 8 palestinesi arrestati.

Cisgiordania – Infopal. All’alba di oggi, l’esercito di occupazione israeliano ha arrestato 8 cittadini palestinesi “ricercati”.

Secondo quanto riferito dalla radio ebraica, gli arresti sono avvenuti nelle zone di Nablus, Qalqiliyah, Jenin e Ramallah.

A Jenin, uno spiegamento di forze israeliane, composta da nove volanti, ha invaso la città e arrestato Adel Shanbar (25 anni).

A un checkpoint volante, nei pressi di Tulkarem, è stato arrestato Ahmad Said Zayed (25 anni).

A Nablus, l’esercito di occupazione ha arrestato due fratelli della cittadina di Askar. Testimoni oculari hanno raccontato che i soldati, appoggiati da diversi corazzati, hanno invaso la città e si sono posizionati in diversi quartieri. Le loro operazioni si sono concentrate nei campi profughi di Balata e Askar e nella zona limitrofa.

Le fonti hanno aggiunto che le forze di occupazione hanno staccato intenzionalmente la corrente elettrica e hanno invaso e perquisito diverse abitazioni. Poi, hanno arrestato due fratelli: Bashir (20 anni) e Nadhim Jaber Othman Miyaleh (22 anni).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.