Assalto dei militari israeliani contro Qalqiliya e Hebron.

Oggi, numerosi veicoli militari israeliani, appoggiati da poliziotti, hanno assaltato la città di Qalqiliya e hanno fatto irruzione in case e negozi.
I poliziotti hanno dichiarato che l’incursione ha fatto seguito all’uccisione di un colone per mano di un palestinese, che si sarebbe poi rifugiato all’interno della città.

Anche il campo profughi di Arub, a Hebron, è stato oggetto di una nuova incursione israeliana.

I soldati hanno sparato alla cieca e lanciato candelotti lacrimogeni: un uomo di 80 anni e due cardiopatici sono stati ricoverati in ospedale. Le truppe si sono dedicate poi alla distruzione di negozi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.