Assedio alla Striscia di Gaza: muoiono altre 3 persone. Sale a 208 il numero dei malati deceduti.

Gaza – Infopal. Il Comitato popolare per Affrontare l’Assedio ha reso noto ieri il decesso di altri tre malati residenti nella Striscia di Gaza.

Il bilancio dei cittadini morti per mancanza di cure mediche adeguate è così salito a 208 a seguito di un anno di duro assedio israeliano e internazionale.

Rami ‘Abdu, vice-presidente del Comitato popolare, ha dichiarato che un’anziana signora, Latifa Muhammad Kafina, residente nel campo profughi di ash-Shati’i, nella città di Gaza, è morta di leucemia.

La sua famiglia ha tentato per oltre dieci giorni di ottenere il permesso per portarla all’estero per le cure mediche necessarie al suo caso, ma l’autorizzazione è arrivata dopo che la donna era già spirata.

Sempre ieri, è morta di cancro una giovane signora, Suhaila Abu Huwishil, di 36 anni, residente a al-Maghraqah, al centro della Striscia di Gaza: anche a lei le autorità israeliane hanno impedito di recarsi all’estero per ricevere cure mediche adeguate.

‘Abdu ha aggiunto che ieri è deceduto anche un altro anziano, Ahmad Shahin Abu ‘Ajwa, residente nella città di Gaza: soffriva di diabete.

Notizie correlate:

14-07-2008:
"Assedio alla Striscia di Gaza: muore una bimba cardiopatica. Sale a 205 il numero dei malati deceduti."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.