Assedio israeliano alla Striscia di Gaza: il 64% dei gazesi vive sotto il livello di povertà.

Povertà e fame nella Striscia di Gaza.
a palestinian boy 
Gaza – Infopal. Recenti indagini statistiche mostrano che il 64% degli abitanti della Striscia di Gaza assediata vive sotto il livello di povertà, il 27% è disoccupato e il 10% è parzialmente occupato.
La ricerca, che è stata condotta dall’azienda di consulenza "Ash-Sharq" per conto di "Monitor Gaza" e pubblicata oggi, informa che il tasso di povertà nella Striscia di Gaza è salito del 6% rispetto al mese di aprile, per un totale complessivo del 58%.
Da una serie di interviste condotte telefonicamente nel periodo tra il 22 e il 24 maggio emerge che il 73% della popolazione di Gaza soffre per la mancanza di cibo dovuto all’assedio, alla chiusura dei valichi e ai danni causati all’agricoltura, mentre il 76% per la mancanza di medicine.
   A questo proposito, la "Coalizione nazionale per combattere la povertà" in Palestina ha sollecitato la FAO (l’Organizzazione mondiale per l’Alimentazione e l’Agricoltura) affinché "si mobiliti per salvare la popolazione di Gaza dalla morte per fame".

La coalizione ha inviato un messaggio alla FAO – che in questi giorni, a Roma, ospita una conferenza sulle bio-energie e sui cambiamenti climatici-, in cui denuncia la situazione di povertà crescente nella Striscia e le aggressioni continue delle forze di occupazione israeliane contro i contadini palestinesi – uccisioni, demolizioni di fattorie e terreni, di aziende agricole, sradicamento di alberi da frutto, invasione di prodotti israeliani sui mercati palestinesi, ecc. Tutte strategie volte ad affamare la popolazione per costringerla ad abbandonare ciò che resta della Palestina.

gaza children looking for food in a garbage La coalizione ha sottolineato che più di 50.000 bambini palestinesi soffrono di malnutrizione dovuta all’embargo israelo-internazionale e al crollo dell’economia causato dall’assedio.

Il blocco ha costretto il 95% delle aziende della Striscia a chiudere, lasciando disoccupati 75.000 lavoratori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.