At-Tawil: il silenzio ufficiale internazionale sui crimini di Israele a Gaza è una vergogna per le Nazioni Unite e la comunità internazionale.

Gaza – Infopal

Husam at-Tawil, deputato cristiano al Consiglio Legislativo palestinese, ed ex ministro del governo Hamas, ha definito il silenzio ufficiale internazionale sui crimini di guerra che Israele sta commettendo a Gaza "una vergogna per le Nazioni Unite", e ha chiesto ai palestinesi di unirsi e di mettere fine alle divisioni e lavorare insieme per affrontare l’aggressione.

E ha aggiunto: "Il massacro di decine di bambini nella Striscia di Gaza, è commesso in diretta, sotto gli occhi del mondo immerso nel silenzio".

In un comunicato stampa di cui il corrispondente di Infopal.it ha ricevuto copia, at-Tawil si meraviglia delle "dichiarazioni quasi assenti del Segretario generale delle Nazioni Unite, di Ban Ki-Moon, in cui afferma di ‘comprendere il diritto di Israele a difendersi’, ma ‘teme una crisi umanitaria nella Striscia di Gaza’, ed equipara la vittima e il carnefice".

At-Tawil si chiede "dove siano gli arabi, la Lega araba, in questo momento in cui il sangue dei bambini palestinesi che ha riempito le strade. Si sono abituati a sentire l’odore del sangue palestinese, tanto da non muovere un dito o alzare la voce?".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.