Attaccata la protesta nonviolenta di Nil’in.

Ramallah – Imemc. Durante la loro protesta non-violenta settimanale, gli abitanti del villaggio palestinese di Nil'in (vicino alla città cisgiordana di Ramallah) insieme ai loro sostenitori internazionali sono stati attaccati dai soldati israeliani con lacrimogeni e proiettili d'acciaio rivestiti di gomma.

Diversi manifestanti hanno ricevuto i soccorsi dopo aver respirato il gas sparato dall'esercito.

Alcuni di loro avevano piantato una bandiera palestinese a mezz'asta vicino al Muro, in segno di “cordoglio” per la morte di almeno 15 olivi incendiati la settimana scorsa dai militari e di proprietà del palestinese Jamil Canaan Amira. L'esercito ha risposto sparando e ferendo i dimostranti.

Il corteo è stato quindi ricacciato indietro dai soldati, che non hanno però arrestato alcun attivista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.