Attaccata l’abitazione del vice-premier Ash-Sha’ir.

Dal nostro corrispondente.

Le Brigate Al-Aqsa, affiliate a Fatah, a Ramallah hanno affermato di aver rapito, ieri sera, il ministro per gli Affari dei Rifugiati, Wasfi Qabha, e il sottosegretario del ministero delle Finanze, Tamir Birawi.

In un comunicato, hanno spiegato che tale atto è la conseguenza degli scontri di ieri a Gaza, e che il sottosegretario è stato rapito dalla sua abitazione a Al-Bireh, a Ramallah, e il Qabha nella sede del ministero.

Inoltre, a Nablus, la casa del vice-premier, Nasser Ash-Sha’ir, recentemente rilasciato dal carcere israeliano dove era stato rinchiuso dalle autorità di occupazione insieme a decine di altri politici palestinesi, è stata colpita da uomini armati.

Si è appreso più tardi che Qabha non era stato rapito ma che la sua auto era stata attaccata e distrutta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.