Attacco israeliano contro il nord di Gaza: feriti 3 cittadini palestinesi.

Gaza – Infopal. Ieri sera, martedì, tre cittadini palestinesi sono stati feriti a seguito del bombardamento dell’aviazione israeliana contro una pedana di lancio di missili di fabbricazione locale, a nord della Striscia di Gaza.

Fonti della sicurezza palestinese hanno riferito che un Apache israeliano ha bombardato con almeno due missili una zona a est di Jabalia, nel nord della Striscia di Gaza, ferendo tre cittadini palestinesi.

L’esercito israeliano ha confermato che la sua aviazione ha bombardato piattaforme missilistiche artigianali della Striscia, a seguito del lancio di diversi razzi contro la colonia di Sderot.

Da parte loro, le brigate al-Quds, ala militare del Jihad Islamico, hanno rivendicato il lancio di missili di tipo “Quds” contro Sderot.

In un comunicato stampa, hanno affermato che il lancio dei missili "è la risposta alle violazioni israeliane e all’uccisione di un membro delle brigate al-Quds da parte dell’esercito di occupazione". Si tratta di Shawahna, ucciso ieri all’alba nella città di Jenin, nel nord della Cisgiordania.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.