Aumentata la presenza militare israeliana in Cisgiordania

Tell er-Rabi' (Tel Aviv) – Wafa'E' stata potenziata la presenza dell'esercito israeliano in Cisgiordania, per timore dello scoppio di manifestazioni e rivolte previste in concomitanza con il voto per il riconoscimento dello Stato palestinese all'Onu.

Lo hanno scritto in molti, e lo ha confermato il quotidiano israeliano “Yedioth Ahronoth” sul quale si legge che “l'esercito israeliano ha dispiegato in Cisgiordania uno dei propri battaglioni di riserva proprio in vista dell'appuntamento palestinese all'Onu”.

Sono stati avvistati intensi movimenti di trasporto di carri armati dalla Valle del Giordano in varie aree della Cisgiordania.

I palestinesi lo hanno affermato in più occasioni: “Le manifestazioni saranno pacifiche”. Anche l'Autorità nazionale palestinese (Anp) si è impegnata a non permettere manifestazioni violente nelle aree prossime alle postazioni dell'esercito israeliano come i checkpoint.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.