Automobilista palestinese gravemente ferito ad un checkpoint

Al-Khalil (Hebron) – InfoPal. Ieri sera, Jalal al-Masri, 28 enne residente in Israele (Territori palestinesi occupati nel '48, ndr), è stato gravemente ferito dai soldati israeliani di stanza ad un checkpoint nei pressi di Halhoul (al-Khalil/Hebron nord).

Al-Masri stava percorrendo sulla propria autovettura la strada n.60 (arteria principale che collega il Paese da nord a sud).

I militari hanno dichiarato che, avvicinandosi al posto di blocco, al-Masri continuava a guidare ad una velocità eccessiva, tanto da averli costretti ad aprire il fuoco.

Ricoverato all'ospedale Hadassah (al-Quds/Gerusalemme), l'uomo si trova in gravi condizioni perché ferito al capo.

Non si tratta del primo episodio, ma uno di una lunga serie: nel 2011 si sono registrati nove fatti nelle stesse circostanze e, proprio ieri, un palestinese era stato freddato da un cecchino dell'esercito israeliano, nei pressi di un checkpoint fuori Jenin (Cisgiordania nord). Oggi è stata rivelata l'identità della vittima: Salem Mohammed Sammoudi, membro delle brigate del Jihad islamico, residente di al-Yamoun (Jenin).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.