Autorità israeliane demoliscono negozio nel Negev

Negev – PIC. Giovedì, le autorità israeliane hanno demolito un negozio palestinese all’ingresso principale della cittadina di Laqiya, nel deserto del Negev.

Secondo fonti locali, bulldozer israeliani, scortati dalle forze di polizia e dai funzionari municipali, hanno preso d’assalto l’area in cui si trovava il negozio e hanno iniziato a raderlo al suolo.

Le autorità israeliane hanno affermato che il negozio era stato costruito senza licenza.

Come accade per i palestinesi in Cisgiordania e a Gerusalemme, l’IOA impone restrizioni edilizie anche ai palestinesi nelle aree e nelle città arabe nella Palestina occupata nel 1948, e rende loro difficile ottenere le licenze edilizie.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.