Awadh: Fatah impedirà ogni tentativo di far fallire l’accordo di Mecca.

Abdel Hakim Awadh, portavoce di Fatah e delegato alle relazioni nazionali, ha dichiarato che il suo movimento bloccherà qualsiasi tentativo di far fallire l’accordo di Mecca. Se Fatah dovesse scegliere tra la formazione del governo di unità nazionale e l’embargo internazionale, sicuramente sceglierà l’unione che garantirà la “protezione del sangue palestinese” evitando così la guerra civile.

E ha aggiunto che se Israele continuerà a rifiutare la formazione del governo di unità, il popolo palestinese si troverà davanti a due scelte: “il ritorno al conflitto interno e alla divisione; la sfida all’embargo e alle pressioni internazionali attraverso una posizione nazionale solida e unita che ci permetterà alla fine di rompere l’assedio e di superare le dure condizioni imposteci”.

Ha inoltre spiegato che dovrebbe giungere una proposta da parte delle fazioni palestinesi che "aiuterà a togliere l’embargo", a raggiungere una tregua e lo scambio tra il soldato israeliano Jilad Shalit e i detenuti palestinesi.

“Nei prossimi giorni – ha aggiunto Awadh – Hamas, Fatah, il Fronte Popolare, il Fronte Democratico e il Jihad islamico verranno convocati per una riunione dove si discuterà  della tregua e dell’embargo. E’ in corso un tentativo con tutte le fazioni della resistenza palestinese di giungere a una tregua globale con l’occupazione israeliana. L’esito della discussione avrà come obiettivo il bene del popolo palestinese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.