Bahar: ‘Come può dare la fiducia al governo un parlamento che per un terzo è in prigione?’.

Il presidente del Consiglio Legislativo palestinese facente funzioni, dott. Ahmad Bahar, ha domandato come può dare la fiducia al nuovo governo un parlamento che per un terzo è nelle prigioni israeliane.

Bahar si è dunque rivolto ai paesi arabo-islamici e alla comunità internazionale, alle organizzazioni umanitarie affinché esercitino pressioni per il rilascio dei deputati palesinesi sequestrati dalle forze di occupazione, sottolinenando che ciò rappresenta un contributo al raggiungimento della stabilità della società palestinese e dell’intera regione.

Ahmad Bahar si è rivolto in special modo ai paesi arabi, e soprattutto all’Arabia Saudita, sponsor degli accordi di Mecca, perché si attivino per la liberazione dei deputati palestinesi. In un comunicato alla stampa, Bahar si è chiesto come si possa annunciare il governo di unità nazionale senza che venga rilasciato il presidente del parlamento palestinese, dott. Aziz Dwaik. "Come potrà il Consiglio Legislativo votare la fiducia in assenza di un terzo dei suoi membri, prigionieri nelle carceri israeliane?".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.