Bahr: ‘Nessun bilancio illegale verrà ratificato dal Consiglio Legislativo’

Gaza – Infopal. Ahmad Bahr, vicepresidente del Consiglio Legislativo palestinese, ha affermato che qualsiasi approvazione del bilancio dell'Anp non verrà ratificata dal Consiglio poiché “esso la considera illegale ed incostituzionale, essendo del tutto in contraddizione col testo della legge fondamentale palestinese”.

Questa dichiarazione è giunta dopo che Salam Fayyad, capo del governo di Ramallah, aveva espresso l'intenzione di presentare ai 'gruppi parlamentari' il bilancio dell'Anp per il 2010 in vista della sua discussione ed approvazione.

Bahr ha affermato che una simile approvazione “del bilancio dell'Anp di Ramallah è illegale ed incostituzionale, poiché vi sono delle spese da considerarsi piuttosto a carico di chi presenta quel bilancio e lo approva”, attribuendo a Fayyad l'intera responsabilità di aver oltrepassato la legge e la Costituzione.

Bahr ha inoltre sottolineato che il governo Haniyeh ha presentato il suo progetto di bilancio per il 2010 senza uscire dalla legge, quindi il Consiglio Legislativo lo approverà, con qualche correzione, poiché il governo Haniyeh ha annunciato come intende rendere esecutivo tale bilancio.

Fath ha poi osservato che la presentazione, da parte di Fayyad, del bilancio ai 'gruppi parlamentari' in Cisgiordania “rappresenta una forma di disprezzo verso il ruolo del Consiglio Legislativo, e dimostra che esso insiste nel volersi comportare irresponsabilmente, a livello della legge e della Costituzione, poiché questi 'gruppi parlamentari' sono al fuori della legge, per non parlare del fatto che sia il presidente del Consiglio Haniyeh sia il presidente del Consiglio Legislativo sono interdetti dall'ingresso nella sede stessa del Consiglio per svolgere i loro compiti parlamentari”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.