Bambini usati come scudi umani dai soldati israeliani.

Ragazzini palestinesi usati come scudi umani

Da tempo è noto che i palestinesi a Nablus vengono utilizzati dall’esercito
israeliano come scudi umani. Dopo la testimonianza video della bambina usata come scudo umano durante le "operazioni" di febbraio, adesso un nuovo video mostra chiaramente come dei giovani adolescenti vengano utilizzati come scudi umani dall’esercito della stella di David.

http://www.palsolidarity.org/main/2007/04/12/human-shield-nablus-11-april/
http://www.youtube.com/watch?v=EOH77NOFq1o

INFORMAZIONE URGENTE E DI ESTREMA GRAVITA’ 

Pochi minuti fa (11,30 di giovedì 12 aprile) ho parlato al telefono col dott. Ghassan, responsabile del Medical Relief a Nablus. Mi ha informato che ieri i soldati israeliani hanno distrutto un edificio nelle vicinanze del campo rifugiati di Balata ed hanno ferito sei civili.

Ricordo che lo scorso mercoledì 4 aprile, ai microfoni di Radio Rai Programmi dell’Accesso, abbiamo registrato la trasmissione che andrà in onda alle 14,50 di lunedì 16 aprile prossimo sulla stazione regionale della RAI.

In essa denunciamo che l’esercito israeliano a Nablus si fa scudo dei bambini palestinesi.

Abbiamo valutato attentamente le testimonianze, abbiamo calibrato con molta cura le nostre espressioni di denuncia.

Ripetiamo a Nablus i soldati di Tel Aviv prendono bambini palestinesi come scudi umani!

Come abbiamo detto in trasmissione, alcuni non crederanno alle proprie orecchie, altri semplicemente non crederanno, altri ancora diranno che stiamo mentendo.

Invece è tutto vero e documentato, persino pubblicata da un coraggioso giornalista israeliano sul quotidiano Haaretz in un articolo del 16 marzo scorso.

Invito chi legge questo messaggio a diffonderlo perché sino ad ora queste notizie sono state consapevolmente o inconsapevolmente censurate.

Giorgio Stern

Salaam Ragazzi dell’Olivo – Comitato di Trieste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.