Ban Ki-moon segue le vicende della Freedom Flotilla e richiama alla responsabilità

New York – Infopal. Il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, segue la situazione politica creatasi in seguito agli avvertimenti del governo israeliano di impedire alla Freedom Flotilla di raggiungere Gaza assediata.

Ricordiamo che sulle imbarcazioni della Fotilla vi sono operatori umanitari, parlamentari, giornalisti ed esperti in questioni di diritti umani.

Ban Ki-moon ha richiamato tutte le parti in causa a trovare una soluzione.

Israele quindi ha promesso che farà di tutto per impedire alla Flotilla, salpata da diversi porti europei, di entrare a Gaza.

Queste le dichiarazioni rilasciate dal portavoce di Ban Ki-moon a New York tra giovedì e venerdì.

Le Nazioni Unite sono in apprensione per lo sviluppo della situazione, come lo sono per la grave situazione umanitaria della Striscia di Gaza.

Lunedì scorso, in una lettera indirizzata a israeliani e palestinesi riuniti ad Istanbul, Ban Ki-moon aveva espresso le sue speranze per la Flotilla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.