BARBARI DEL M.O., raid aerei israeliani su Gaza: 5 feriti e un disperso. Resta alta l’allerta

Gaza – Speciale InfoPal. Ieri sera, aerei da guerra israeliani hanno lanciato due attacchi contro la Striscia di Gaza.

Un primo missile ha colpito un tunnel al confine con l'Egitto. Uno è stato totalmente distrutto e altri danneggiati. Cinque operai palestinesi in attesa di iniziare a lavorare nei tunnel sono rimasti feriti. Un sesto è disperso e continuano in queste ore le ricerche della difesa civile.

Resta alto lo stato di allerta. Protezione civile e polizia palestinesi hanno evacuato l'intera area per timori di una ripresa degli attacchi israeliani.

Fonti dell'esercito israeliano hanno affermato che l'attacco è stato una risposta al lancio di quattro razzi lanciati ieri in direzione di alcune colonie israeliane.

A distanza di poco tempi, un altro F-16 israeliano ha colpito il quartiere ed est di Gaza City, causando l'incendio della zona colpita.

Il nostro corrispondente da Gaza ha confermato l'accaduto aggiungendo che “il tunnel distrutto si trovava ad est del valico di Rafah ed è noto con il nome di 'Abu Shusha'”. Nel secondo raid è stato distrutto un magazzino di pneumatici di proprietà della famiglia  Dhaghmash nel quartiere di at-Tuffah.

Anche le barche sono state prese di mira. Cannonieri israeliani hanno inseguito i pescatori al largo delle coste di Gaza, obbligando i lavoratori palestinesi a indietreggiare fino alla costa.

Tra i pescatori – quotidianamente sottoposti a umiliazioni e persecuzioni in mare – alcuni ieri hanno riportato ferite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.