Base Usa di camp Darby: la guerra sui nostri territori.

Riceviamo e pubblichiamo.

Settimana nazionale contro la guerra
 
BASE U.S.A. DI CAMP DARBY:
LA GUERRA SUI NOSTRI TERRITORI
 
GIOVEDÌ 20 MARZO ORE 21,15
Quinto anniversario dell’invasione dell’Iraq
PRESSO LA SALA DEL CONSIGLIO COMUNALE DI SAN GIULIANO TERME (PI)

 Saranno presenti:

MANLIO DINUCCI, saggista, esponente del Comitato per la riconversione e lo smantellamento della base USA di camp Darby

GIANGIACOMO CLAUDIO, avvocato, estensore della legge di iniziativa popolare sui trattati internazionali, le basi e le servitù militari

TAMARA BELLONE, Docente presso il Politecnico di Torino, rappresentante del Coordinamento Nazionale per la Jugoslavia

Introduce e coordina l’incontro ANDREA VENTURI, Consigliere comunale della Rete dei Comunisti

Iniziativa promossa dalla Rete dei Comunisti

Aderisce il Comitato per la riconversione e lo smantellamento della base USA di camp Darby

Il Pentagono sta preparando le basi militari U.S.A. sparse nel mondo a nuove guerre.

Per mascherare questo obiettivo si tenta di “conquistare i cuori e le menti” delle popolazioni che abitano vicino a queste basi di morte.

I militari statunitensi di camp Darby stanno adottando questa politica a Pisa e Livorno, ospitando gli allenamenti del Pisa calcio, scolaresche, tornei sportivi con Sindaci ed Assessori.

Le basi militari U.S.A. sono una costante minaccia per i paesi occupati e bombardati (Iraq, Libano, Afghanistan, Somalia, ex Jugoslavia) ma anche per i paesi che le ospitano. 
Le basi militari U.S.A rappresentano un costo enorme per i contribuenti italiani, costretti a pagare per mantenere la loro presenza sui nostri territori. 
Invitiamo la cittadinanza di San Giuliano Terme ad un INCONTRO PUBBLICO di informazione sulla base USA di camp Darby, sui suoi costi umani ed economici.


__._,_.___

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.