Beit Hanoun come Qana. Sabato 11 novembre. Presidio a Torino.

Presidio di solidarietà con la Palestina, contro i massacri e la complicità italiana.
Sabato 11 novembre, ore 11,30, stazione di corso Giulio Cesare.

BEIT HANUN  COME  QANA 

DI MASSACRO IN MASSACRO ISRAELE UCCIDE OGNI SPERANZA DI PACE 

A Gaza ancora un massacro compiuto dall’esercito di Israele. Nella notte fra il 7 e l’8 novembre sterminati 18 civili palestinesi. I panzer israeliani  che solo 24 ore prima si erano ritirati dopo settimane di assedio e di uccisioni, sono penetrati di nuovo nell’abitato di Beit Hanun compiendo la strage.    

I Governi occidentali, capi di stato, ministri degli esteri, l’Unione Europea che, bloccando gli aiuti umanitari alla Palestina confondono le vittime con i carnefici,   si rendono corresponsabili di tutti questi orrori.  

BASTA CON LA TOLLERANZA,  BASTA CON LA FALSA EQUIDISTANZA! 

Il governo italiano deve: 

         Recidere ogni complicità con il governo israeliano

         Revocare l’accordo di cooperazione militare Italia-Israele

         Interrompere ogni collaborazione culturale e scientifica

         Adottare sanzioni e boicottaggio nei confronti dello stato di Israele responsabile di etnocidio, pulizia etnica e  apartheid.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.