Berlusconi riceve il presidente Anp: ‘Israele congeli gli insediamenti’.


http://www.repubblica.it/2009/08/sezioni/esteri/medio-oriente-54/berlusconi-israele/berlusconi-israele.html

Il premier incontra Abu Mazen. “Blocco della costruzione di nuove colonie in Cisgiordania”
“Facciamo il tifo per due Stati in pace”. Oggi da Napolitano, domani dal Papa

Berlusconi riceve il presidente Anp
“Israele congeli gli insediamenti”

ROMA – Berlusconi riceve a Palazzo Chigi il presidente palestinese Abu Mazen, in visita ufficiale in Italia.
In agenda l'impegno della comunità interazionale per il raggiungimento della pace in Medio Oriente. A conclusione di due ore di colloquio con il presidente di Anp (“uomo saggio, di buon senso e con una grande forza di volontà”), Berlusconi ha promesso che insisterà “con i nostri amici di Israele affinché congelino gli insediamenti in Cisgiordania. Noi facciamo il tifo per due Stati in pace”.

Riconoscendo l'importante impulso concesso dall'amministrazione di Barack Obama al processo di pace, il presidente del Consiglio ha ribadito il sostegno italiano al processo di riconciliazione tra Israele e Palestina tradotto anche nel cosiddetto “piano Marshall” per il rilancio dell'economia palestinese. “Ma per raggiungere gli obiettivi proposti – ha detto Silvio Berlusconi – è necessario convincere Israele a congelare gli insediamenti in Cisgiordania”.

“Siamo vicini agli sforzi che Abu Mazen sta facendo all'interno del suo Paese per il rafforzamento della democrazia”, ha proseguito il premier. “Serve un aeroporto in Cisgiordania, l'insediamento di comparti turistici vicini ai luoghi della cristianità, l'insediamento in Cisgiordania delle principali aziende internazionali. Sarebbe anche importante il collegamento da farsi fra il mar Rosso ed il mar Morto”.

L'incontro tra il presidente palestinese e il premier è stato preceduto da un colloquio al Quirinale con il presidente Giorgio Napolitano e con il sindaco di Roma Gianni Alemanno con il quale Abu Mazen ha inaugurato la nuova sede della Delegazione palestinese nella capitale. Domani, il presidente Anp sarà ricevuto in udienza dal Papa: un incontro che segue quello di Betlemme nel maggio scorso e il colloquio, in Vaticano, nell'aprile 2007.

(7 ottobre 2009) 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.