Betlemme, aperti i lavori della VI Conferenza di Fatah.


Betlemme – Infopal. Si è aperta oggi a Betlemme, nella sala della scuola “Terra Sancta”, la Conferenza di Fatah, la prima dopo vent'anni. Durante i tre giorni di lavori, il movimento eleggerà la propria dirigenza.

Ha aperto le relazioni Ahmad Qureia. Erano presenti leader religiosi islamici e cristiani.

Tra gli argomenti di discussione, le accuse rivolte a Mahmoud Abbas del coinvolgimento nella morte di Yasser Arafat, mossegli dal capo dell'Ufficio politico di Fatah, Farouq Qaddoumi, e la “presa di potere” di Hamas, nella Striscia di Gaza, nel 2007.

Secondo quanto dichiarato da fonti giornalistiche in Cisgiordania, 2000 delegati sono giunti da varie zone dai territori palestinesi e dall'estero. Da Gaza sono arrivati in pochi, a causa del divieto di partecipazione imposto da Hamas ai membri gazesi di Fatah, per protestare contro i continui arresti politici e le torture inflitte dalle forze di polizia dell'Anp ai propri aderenti cisgiordani.

“Speriamo che i nostri vicini (gli israeliani) ci permettano di costruire un futuro di pace per la nostra nazione, in modo che possa vivere in sicurezza e stabilità”, sono state le parole di Abbas, questa mattina.

Notizie correlate:

A tre giorni dalla VI Conferenza: no all'allargamento dei partecipanti

Fatah accusa Hamas di aver arrestato 45 membri della VI Conferenza

VI conferenza: emarginato un gran numero di dirigenti

Pubblicati i candidati per la VI conferenza di Fatah.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.