Bilancio di tre giornate di massacri israeliani: 20 persone uccise e 37 ferite.

Il ministro palestinese della Salute ha reso noto che le forze di occupazione israeliane hanno ucciso 20 persone e ferito 37 altre, nella Striscia di Gaza, negli ultimi tre giorni: 7 cittadini sono stati uccisi giovedì, e 15 feriti, nell’attacco contro la città di Khuza’a, a est di Khan Younis.  3 altri uccisi e 8 feriti a seguito del bombardamento aereo dell’abitazione di Ashraf Ferwanah, ad Ash-Shaja’iya, nei pressi della città città di Gaza.

Venerdì, aerei da guerra hanno distrutto un’auto civile nella città di Beit Lahiya, uccidendo 3 persone.

Infine, i militari israeliani hanno asssaltato il quartiere di Ezbat Abed Rabboh, nel campo profughi di Jabaliya, uccidendo 7 persone e facendo a pezzi i loro corpi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.