Bil’in continua a resistere.

Riceviamo e pubblichiamo.

Bil'in per chi non lo sa è un villaggio della West Bank che lotta da anni ormai contro la costruzione del “Muro di separazione” all'interno delle sue terre. La resistenza di Bil'in è stata caratterizzata dal suo carattere pacifista. Nessun tipo di resistenza armata è stata organizzata per fermare la costruzione del muro. Si è invece ricorsi ad azioni legali contro le compagnie canadesi che investono nella costruzione del muro presso Bil'in e a manifestazioni pacifiste settimanali -ogni venerdì-, a cui accorrono attivisti internazionali e poche decine di israeliani.

Nonostante il carattere pacifista delle manifestazioni i dimostranti ogni venerdì sono attaccati violentemente dalle forze armate israeliane che sparano lacrimogeni puntando direttamente alle persone usandoli come armi mortali. Bassem Ibrahim Abu Rahmah è stato per esempio ucciso in Aprile proprio in questo modo:

http://www.bilin-village.org/italiano/articoli/altri-sguardi/Si-chiamava-Bassem

L'esercito israeliano è poi particolarmente creativo ed ha inventato nuove armi umilianti con cui combattere gli indisciplinati dimostranti. E' da un anno infatti che si presentano con delle cisterne di acqua “odorosa” che sparano potentemente sulla folla. Si tratta di un liquido che puzza di fogna (inizialmente tutti pensarono che si trattasse realmente di acqua di fogna…). L'esercito israeliano è tuttavia più sofisticato: si tratta infatti di una componente chimica così tenace che rimane per giorni attaccata alla pelle e ai vestiti, che spesso devono esser buttati via. L'impatto è così atroce che molte persone iniziano a vomitare sul posto.

Nonostante i numerosi feriti e le persone per sempre perdute Bil'in continua a resistere, organizzando le proprie manifestazioni settimanali e inventando sempre nuove e più creative forme di resistenza… guardate per esempio cosa hanno fatto la settimana scorsa! .. L'avete visto il nuovo colossal americano AVATAR? Beh.. Avatar è giunto a Bil'in!

http://www.youtube.com/watch?v=KStnbXWfnuk&feature=player_embedded

Ulteriori utili informazioni circa Bil'in possono essere trovate presso il sito italiano:
http://www.bilin-village.org/italiano/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.