Bimba palestinese presa a sassate in testa da soldati israeliani.

A Tulkarem, un soldato israeliano ha preso a sassate alla testa una bambina di 8 anni.

Testimoni oculari hanno raccontato che alcuni militari israeliani hanno lanciato pietre contro un gruppo di cittadini nella città di Saida, a Tulkarem, e hanno colpito Nadin Raddad, di 8 anni. La piccola è stata ricoverata all’ospedale di Thabet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.