Bimbo palestinese aggredito da soldati israeliani: giocava con la pistola ad acqua.

Gerusalemme – Infopal

Golia contro Davide: questa mattina, un bimbo palestinese di 9 anni, Saqer Omar Abdel Hamid al-‘Aramin, è stato picchiato da soldati israeliani mentre tornava a casa, nella cittadina di al-Ezaria, a est di Gerusalemme.

Lo ha reso noto Munqeth Abu-Rumi, direttore dell’ufficio stampa dell’associazione "Asarna" ("I nostri prigionieri"). E ha spiegato che gli aggressori hanno malmenato il bambino poiché stava giocando con una pistola ad acqua…

Tali violenze perpetrate dai soldati israeliani sono all’ordine del giorno: ai piccoli palestinesi non è consentito neanche più giocare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.